Coronavirus ( COVID19 ) – Un anno pieno di sofferenze.

Coronavirus ( COVID19 ) – Un anno pieno di sofferenze.

Covid19 in microscopio.

Siamo giunti quasi alla fine di questo 2020, un anno molto conosciuto per essere stato uno dei più letali e distruttivi di tutti i tempi a causa del coronavirus.

L’anno in cui sono decedute milioni di persone a causa di questo virus maledetto.
L’anno in cui molte famiglie si sono separate per cause tragiche e inevitabili.
L’anno in cui molte aziende hanno chiuso per non poter più pagare le tasse che lo stato impone nonostante la chiusura degli stessi.

Quest’anno non lo dimenticheremo facilmente, a parer mio è stato uno dei più brutti, ma nello stesso momento uno dei più soddisfacenti lavorativamente parlando.
E’ stato un anno dove ho saputo riconoscere in me la persona che non sapevo esistesse, una persona nuova e nata nuovamente, il nuovo CHRISTIAN MUSELLA.
Ho scoperto in me tante capacità e che ora è tutto frutto di lavoro e sudore nel periodo della prima ondata di virus.

Essendo chiusi e segregati in casa senza poter uscire ho scoperto di avere molte capacità, e, avendo più tempo per me stesso ho ripreso molte cose lasciate sospese in precedenza.
Nonostante tutto, possiamo dire di avercela fatta, o per meglio dire, quasi fatta.

Ce l’abbiamo quasi fatta, manca poco e dobbiamo ripeterci: mai demordere, mai smettere di credere che tutto possa finire, mai smettere di lottare, perchè noi e il corpo umano, il nostro io interiore, siamo più forti per combattere questo virus maledetto, e non c’è vaccino migliore della speranza in noi stessi e nella nostra vittoria.

Con queste righe ho voluto far capire che non dobbiamo mai mollare quando incontriamo degli ostacoli, ma bisogna scansarli senza farli cadere uscendone illesi e più forti di prima.

Spero che con questo articolo possa capire le tue capacità e le tue potenzialità, e credimi che TUTTO ANDRA’ NEL VERSO GIUSTO.


UN CARO ABBRACCIO DAL VOSTRO CHRISTIAN MUSELLA

Condividi Articolo:

Related Posts

Come gestire i momenti difficili 0 commenti

Come gestire i momenti difficili

Si chiude una porta e si apre un portone 0 commenti

Si chiude una porta e si apre un portone

NO ALL’OMOFOBIA – NO TO HOMOPHOBIA 0 commenti

NO ALL’OMOFOBIA – NO TO HOMOPHOBIA

TORRASLIFE 0 commenti

TORRASLIFE

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *