Vita Privata

CALCIO:

Dopo la mia passione per la moda ed il vestirmi bene in ogni occasione, questa pagina è dedicata per conoscermi più in fondo e come da titolo, per conoscere un pò la mia vita privata.

Sono figlio di un padre operaio, e una madre casalinga, una fantastica famiglia insostituibile, ho un fratello, Marco, calciatore del Napoli, e una sorellina Noemi, danzatrice esordiente.

Sono nato a Scampia, dove la diffamazione regna ( per i telegiornali e i massmedia ) io non ne ho mai vista. Un luogo difficile fino ad una decina di anni fa, dove lo spaccio e le armi regnavano, ora è tutto ripulito, ci sono persone meravigliose e cordiali, che dire, un quartiere che mi rimarrà per sempre nel cuore anche se un giorno dovessi andarmene.

Partiamo però, da quando ero bambino, dalla giovane e tenera età di 9 anni, quando mi iscrissi alla scuola di calcio della mia periferia, facevo il portiere, i primi allenamenti sono indimenticabili, ho ancora dei flash back sugli allenamenti e sulle prime parate che facevo, ho fatto davvero molti anni giocando a calcio in questa squadra, ben 9 anni.
Una volta cresciuto, terminata l’età massima per poter far parte della scuola calcio, vengo ingaggiato da altre molte squadre, tra cui, il Savoia 1908 in Eccellenza, da lì comincio la mia vera e propria carriera calcistica, con persone che avevano assaggiato serie professionistiche e quindi che potevano darmi davvero molti consigli su come comportarmi e cosa fare in momenti difficili.
Successivamente, terminato l’anno calcistico con il Savoia, vengo ingaggiato da una squadra toscana, dove trascorro un anno davvero indimenticabile, anche perchè è stato il mio primo anno a vivere autonomamente e quindi dovevo pensare solo a me stesso ed andare avanti, nel febbraio del 2016, però, successe ciò che non mi sarei mai aspettato accadesse, sub-lussassione della spalla destra di 6 mm. un trauma durato 1 mese di tutore e fasciature, essendo anche da solo, posso dire che sono esperienze che se non vanno vissute non si possono soltanto immaginare.
Terminato anche quest’ altro anno con la squadra toscana, ritorno a Napoli, e vengo ingaggiato dalla Palmese Calcio, una squadra altrettanto preparata e con tanti calciatori con del professionismo alle spalle.

SCUOLA:

Ora passiamo al lato scolastico, ho cominciato la scuola all’età di 2 anni, in una scuola d’asilo di Piscinola, passati 3 anni, quindi a 5 anni, passo alla scuola elementare situata sempre a piscinola, anni indimenticabili anche quest’ultimi, e tantissimi amici conosciuto con la quale tutt’oggi continuo a sentirmi.

Una volta aver frequentato questi 5 anni, passai alle medie, ai Colli Aminei, scuola dove ricordo che studiavo davvero tanto e tutti i giorni leggevo a più non posso. Ma mi reputo acculturato e pieno di conoscenze grazie anche alla mia voglia di studiare e di sapere le cose, la mia materia preferita è sempre stata educazione fisica, spero di aver strappato un sorriso a qualche lettore, ma a parte gli scherzi mi è sempre piaciuta l’ italiano, si, il saper le regole, non sbagliare mai le forme grammaticali, che come sappiamo, anche politici e molte professioni, dove l’italiano è un punto fondamentale, sbagliano.
Questi, sono stati anche gli anni che a volte, addormentandomi la sera, penso ancora, gli anni dove ho conosciuto persone che tutt’oggi quando mi serve un aiuto o un sostegno ci sono ancora, invece alcuni non so nemmeno che fine abbiano fatto, ma è così, c’è chi rimane e chi se ne và.
Al terzo anno della scuola media, c’è il così tanto atteso viaggio di terza media, un viaggio atteso tutto l’anno da tutti i ragazzi, andai al viaggio, passai 5 giorni fantastici, a Firenze, se solo ci penso mi viene ancora la pelle d’oca…
Finito il viaggio e quindi terminati gli studi delle scuole medie, passai di nuovo in vicinanza di casa mia, alla scuola superiore indirizzo ragioneria, dove scopro ciò che mi piace davvero. dopo l’italiano, è economia aziendale, dove scopre che mi attirano i conti e tutte i vari movimenti che si fanno in economia aziendale, scritture contabili, bilancio economico, e moltissime altre situazioni.
Quest’anno dovrò dare gli esami, e spero davvero di potercela fare, ma conoscendomi, ce la farò e ci metterò il meglio di me stesso per raggiungere quest’ altro obiettivo, che, state tranquilli, vi terrò aggiornati su tutto, come si suol dire… STAY TUNED.

 

( Dopo tutto dico di avercela fatta, mi sono diplomato in Economia e commercio, finanza e marketing e sono fiero di aver conseguito questo diploma )

CHRISTIAN MUSELLA

 

Web
Condividi Articolo: