Abbiate più sicurezza e fiducia in voi stessi

Abbiate più sicurezza e fiducia in voi stessi

In tanti mi avete scritto di dirvi come poter fare per sentirvi più sicuri, ma io rispondo sempre nello stesso modo, ovvero, la risposta migliore è proprio quella che non ti aspetteresti mai, ed è che per sentirti più sicuro devi sentirti meno sicuro.
E’ proprio così, se volete sentirvi più sicuri, dovete imparare a sentirvi meno sicuri, ma con stile, con presenza, la fiducia in se stessi non è qualcosa di innato, non è qualcosa che devi acquisire, ma la fiducia in se stessi è semplicemente e molto profondamente il pensiero, la sensazione che hai molto positiva, molto potenziante, che le cose andranno per il verso giusto, che le cose andranno per il meglio, sempre.
Questo significa essere fiduciosi e sicuri di sé, devi capire che noi, costantemente, ogni giorno, viviamo il nostro loop dell’eccellenza, significa che non finiamo mai di imparare, e dal momento in cui ti senti pronto, ti senti sicuro, inizi nuove sfide e ti risentirai meno sicuro, o meno pronto, inizierai nuove sfide e ti risentirai sempre meno pronto, ti sentirai sicuro e poi di nuovo insicuro, è un costante girare all’interno di questo loop dell’eccellenza, e ovviamente se volete veramente svoltare e vivere una vita all’insegna della crescita e del miglioramento, vivrei costantemente questo loop, accettatelo e iniziate a viverlo, per concludere questo articolo, vi lascio questi 5 consigli per sentirvi più sicuri e fiduciosi nonostante tutto:

Il primo concetto fondamentale che dovete capire è che la paura non è l’assenza di fiducia, quando siete spaventati per qualcosa, non significa che non siete sicuri in voi stessi, ma significa che state vivendo la vostra vita pienamente e dovreste essere felici, la paura dobbiamo imparare a gestirla, ma non significa che per gestirla dobbiamo essere sicuri.

Secondo concetto importante: Definisi e misura.
Nel senso di definire quelle che sono le vostre ambizioni e misurarle, ogni mese, ma anche ogni settimana, fate il punto della situazione con voi stessi, valorizzando e valutando le aree più importanti della vostra vita;
Come va nel lavoro?
Quali sono le cose che vanno bene e quelle che si possono migliorare?
Come sta andando nelle relazioni?

E così per tutte le aree importanti per la tua vita.

Terzo punto: Festeggia i piccoli successi.
Le persone, generalmente, soprattutto quelle che si sentono così insicure, tendono a non accontentarsi mai, per essere felici di un risultato raggiunto, questo risultato deve essere o la scalata dell’everest o qualcosa di veramente impossibile, altrimenti “quello l’avrebbero fatto tutti, io non merito di festeggiare“;
ma in realtà facendo in questo modo non vi state dando la possibilità di crescere, di evolvervi, di continuare a crederci, perché sarete demoralizzati e non riuscirete ad andare avanti.

Quarto punto: Osserva la procarastinazione.

Dovete capire che ogni volta che rimandi qualcosa, ogni volta che non portate a compimento un qualsiasi obiettivo, ogni volta che dite di fare qualcosa e poi non lo fate, il suo cervello registra, la tua anima ascolta, e questo, purtroppo, ti farà sentire meno sicuro nel tempo, quindi, osserva le ragioni per le quali non hai portato al termine un compito e cerca la prossima volta di decidere solo ciò che per te davvero è importante, in questo modo riuscirai a portarlo a termine.

Quinto punto, il più importante: Il tuo gruppo di pari.

Jim Rohn, uno dei padri fondatori della crescita personale, ci insegna che: “noi siamo la media delle 5 persone che maggiormente frequentiamo”, quindi dobbiamo circondarci di persone stimolanti,
di persone che ogni tanto ci punzecchiano,
che sanno dirci la verità quando serve, con delicatenzza, con dolcezza, ma anche con la giusta schiettezza.
Significa che volete avere intorno a voi persone che hanno come desiderio quello di sfidarsi, quello di crescere, quello di migliorarsi e vivono la propria vita con entusiasmo, con curiosità, e queste sono le persone che riescono a stimolarvi e ad incitare e vivere la vostra vita pienamente.

MI AUGURO CHE QUESTI CONSIGLI VI SIANO STATI UTILI.

RESTATE AGGIORNATI PER IL PROSSIMO ARTICOLO, MA FINO AD ALLORA, VI RICORDO, CHE IN TUTTE QUESTE COSE DEVI CREDERCI, DEVI CREDERCI PROFONDAMENTE, E SOPRATTUTTO DEVI METTERLE IN PRATICA, PERCHE’ ALTRIMENTI RIMARRANNO SOLO BELLE CHIACCHIERE, MA LE CHIACCHIERE NON SERVONO A NIENTE, CREDICI CON TUTTO TE STESSO E LA TUA VITA CAMBIERA’, PERCHE’ NESSUNO AL DI FUORI DI TE PUO CREDERCI PIU’ DI TE.


Condividi Articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *